Il Parchettificio Garbelotto ha brevettato il sistema Clip Up System® che permette non solo di evitare il cruccio dei giunti di dilatazione ma anche di tenere insieme le doghe tra loro senza l’utilizzo di colle, sistemi magnetici o altri leganti poco ecologici e nocivi.

Ogni tavola dei parquet Garbelotto presenta una fresatura longitudinale che consente l’inserimento di una clip. Il montaggio è dei più semplici: basta appoggiare la clip sul piano di posa, che deve essere piano, liscio e idoneo all’istallazione di una pavimentazione in legno, e incastrarvi le doghe esercitando una leggera pressione verso il basso. Questa tecnica permette anche di rimuovere facilmente le aste con il solo aiuto di una ventosa: per rimpiazzare una doga usurata si impiegano circa 40 secondi.

I vantaggi del Clip Up System® non sono pochi: è perfetto per pavimenti sopraelevati, posato su impianti di riscaldamento radiante, ambientazioni private, negozi, ristoranti o stand; in caso di trasferimento il pavimento può essere smontato in ogni sua parte e reinstallato, e per essere posato richiede soltanto un martello e un seghetto.

Oltre a garantire un’alta stabilità, Clip Up System® offre una posa rapida e rende il parquet subito calpestabile.

Ma cosa sono e come funzionano i giunti di dilatazione?

I giunti di dilatazione rappresentano l’elemento di congiunzione tra un’isola della pavimentazione e un’altra e hanno la funzione di assorbirne le dilatazioni e le contrazioni dovute alle variazioni termo-igrometriche.

Ne esistono sostanzialmente di due tipologie: gli spazi perimetrali e i giunti intermedi.
Nei primi viene lasciato fisicamente uno spazio lungo il perimetro di una stanza tra il muro e il pavimento, spazio che viene successivamente coperto dal “battiscopa”;
I secondi invece, sono linee di separazione tra due ambienti dove, nel caso del parquet, lo spazio vuoto lasciato tra un elemento e l’altro, viene nascosto con dei “profili di congiunzione”, profili in metallo verniciati a piacere a seconda della finitura scelta.

La pavimentazione, indipendentemente dal materiale di cui è composta, è sottoposta nell’arco delle stagioni ad uno sbalzo termico al quale reagisce con l’espansione e la ritrazione dei volumi. Queste variazioni fisiche devono necessariamente essere assecondate per evitare danneggiamenti e deformazioni del materiale posato.

Nei pavimenti in legno, la posa delle plance, deve essere interrotta almeno ogni 30 metri quadrati per evitare sollevamenti della pavimentazione dovuti alla sua espansione. Questo significa che in ambienti molto ampi, dovranno essere inseriti dei profili di congiunzione anche nel mezzo della stanza.
Lo stesso vale per i corridoi molto lunghi, in cui la posa non deve superare gli 8/10 metri consecutivi senza interruzioni.
Informazioni più dettagliate e precise sono comunque riportate nella norma UNI 11368:2.

Scegliere di posare Clip Up System® quindi, permette di evitare di utilizzare i giunti intermedi e di godere della bellezza del legno strizzando l’occhio a un sistema di posa smart. Più pratico di così!